Ciclabile della Val Brembana

Ciclabile della Val Brembana: giro in bici tra borghi e natura

Condividi:

Una grande valle tra le Alpi, con l’auto che scorre troppo velocemente sulla strada per ammirarla bene; e poi ci sono tante gallerie. Idea geniale: e fare un giro in bicicletta? Solo così vai piano per goderti i paesaggi, ma veloce per vederne molti; in più puoi sempre fermarti dove vuoi per scattare una foto! Così ho deciso di visitare la Valle Brembana a nord di Bergamo. Si infila tra le Alpi Orobie e regala panorami stupendi, sia procedendo al livello del fiume Brembo, sia (e soprattutto) salendo a mezza costa. Ultimamente non pratico molto sport, lo ammetto; ma faccio un’eccezione quando devo percorrere un itinerario in bicicletta tra borghi affascinanti e natura. Qui era tutto facile perché c’è la Ciclabile della Val Brembana, facile da percorrere; è uno dei percorsi mtb migliori di Bergamo e provincia! Pista ciclabile ampia, poca salita e poche svolte; ma con tanta bellezza!

  1. La Ciclabile della Val Brembana
  2. San Pellegrino Terme
  3. Percorrendo la Ciclovia
  4. San Giovanni Bianco
  5. Cornello dei Tasso
  6. Pranzo all’Ostello Brembo
  7. Lenna
  8. Conclusioni

Continua a leggere “Ciclabile della Val Brembana: giro in bici tra borghi e natura”

Condividi:
Tivoli e dintorni cosa vedere

Tivoli e dintorni: cosa vedere in 4 giorni nel Lazio

Condividi:

Il treno arrivando fa una curva e nel verde Tivoli appare in tutta la sua bellezza. Siamo a pochi chilometri da Roma, ma già immersi nella natura e nella tranquillità. Non confonderti coi Tivoli gardens di Copenaghen: è uno dei posti da visitare nel Lazio. Lascia senza parole, anche perché puoi visitare Villa Adriana e Villa d’Este, due siti Patrimonio Unesco imperdibili. Ma tutta Tivoli ha un grande fascino medievale e rinascimentale: è una piccola Roma placida da vedere con calma. Troppo spesso invece è visitata come una gita fuori porta di un giorno da Roma, mordi-e-fuggi. Al contrario attorno a Tivoli ci sono molti luoghi interessanti, come piccoli borghi rustici con scorci stupendi e castelli e resti archeologici dell’antica Roma, santuari nella natura e musei strani e sorprendenti. E poi ristoranti dove assaggiare la verace cucina tradizionale romana. Quindi cosa vedere a Tivoli e dintorni? Ecco il mio itinerario. 

  1. Come arrivare e dove dormire a Tivoli
  2. Storia di Tivoli
  3. Cosa vedere a Tivoli
  4. 2° giorno: i dintorni di Tivoli
  5. 3° giorno: i Monte Prenestini
  6. 4° giorno
  7. Conclusioni

Continua a leggere “Tivoli e dintorni: cosa vedere in 4 giorni nel Lazio”

Condividi:
Lago di Garda trentino

Lago di Garda Trentino: cosa vedere e cosa fare

Condividi:

In Italia alcuni luoghi sono indimenticabili. Sia per i panorami, per l’atmosfera, per la natura, per le case colorate, per la storia e per l’ottima cucina. Copre tutte queste categorie il Lago di Garda, amato dai turisti di tutta Europa. Però il lago è estesissimo, tanto da avere parti molto diverse tra loro, per geografia e storia. La parte più interessante e affascinante è il Garda trentino, da sempre una cerniera tra il Nord Europa e l’Italia; perciò fu una zona molto contesa durante i secoli. Oggi è un luogo tranquillo, dove il mix di culture è espresso dai monumenti; qui si vedono tanti turisti divertirsi facendo sport o godendosi la natura mediterranea che tocca quella alpina. Riva del Garda, Torbole, Arco di Trento, Tenno e Castel Toblino sono meraviglie da conoscere! Ti racconto il Lago di Garda trentino: cosa vedere e cosa fare in 2-3 giorni.

  1. Come arrivare
  2. Storia del Lago di Garda trentino
  3. Torbole
  4. Riva del Garda
  5. La piana retrostante
  6. La valli dei dintorni
  7. Conclusioni

Lago di Garda trentino

Continua a leggere “Lago di Garda Trentino: cosa vedere e cosa fare”

Condividi:
Weekend nelle Langhe in autunno

Cosa vedere in un weekend nelle Langhe in autunno

Condividi:

Ci sono momenti in cui un luogo sprigiona la sua massima bellezza, quando è una meraviglia eccezionale; quello è il periodo perfetto per visitarlo. Ad esempio i giardini del Lago di Como in primavera, le destinazioni di mare prima che siano affollate di turisti, la Croazia a settembre quando dimezzano i prezzi. Per le Langhe questo periodo è l’autunno. Infatti le dolci colline coperte dai vigneti che sono Patrimonio Unesco dal 2014 d’autunno si ricoprono di colori fantastici: dal verde al giallo fino al rosso fuoco. Questo regala panorami mozzafiato e fotografie super. Se ci aggiungi l’ottima cucina tradizionale delle Langhe e i bellissimi borghi storici coi castelli capisci che il viaggio nelle Langhe in autunno è indimenticabile! In questo articolo racconto cosa vedere in un weekend nelle Langhe in autunno; è un itinerario classico, per quelli che non hanno mai visitato le Langhe, ma con qualche chicca meno conosciuta.

Continua a leggere “Cosa vedere in un weekend nelle Langhe in autunno”

Condividi:
Weekend in Val di Susa

Weekend in val di Susa d’estate: cosa vedere e fare

Condividi:

Gita fuori porta in Piemonte, a pochi chilometri da Torino? Come ingredienti mettiamoci molta storia, arte, ottima cucina tradizionale e attività sportive e outdoor quanto basta. Insomma un itinerario per tutti i gusti. Sto parlando della Val di Susa (o Valsusa in piemontese), la vallata più grande della regione che può essere un’ottima idea per un weekend in Piemonte. Ovviamente visitiamo l’affascinante e storica Susa e la Sacra di San Michele, monumento simbolo della regione Piemonte che guarda tutta la valle dall’alto. Poi ci inoltriamo lungo la millenaria Via Francigena come gli antichi pellegrini; concluderemo con turismo outdoor a Clavière – sulle Alpi ad un passo dalla Francia – ed infine scopriamo il borgo di Chiomonte. Ti racconto cosa vedere in un weekend in Val di Susa d’estate. È facilmente raggiungibile: se ci è passato Giulio Cesare ed Annibale con gli elefanti, devi venirci anche tu!

  1. Come arrivare in Val di Susa
  2. La Sacra di San Michele
  3. Pedalata sulla Ciclovia Francigena
  4. Susa
  5. 2° giorno: Clavière
  6. Chiomonte
  7. Conclusioni

Continua a leggere “Weekend in val di Susa d’estate: cosa vedere e fare”

Condividi: