Lago di Como: le 20 foto più instagrammabili da fare

Condividi:

Un lago lungo e stretto, scavato tra i monti che fanno da perfetto sfondo per le foto; spesso sono pure innevati! La natura verdeggiante si alterna a piccoli paesi antichi, sorti sulle sponde o a mezza costa; in questi puoi ammirare ville nobiliari da sogno e splendidi percorsi lungolago dove camminare apprezzando panorami mozzafiato. Sto parlando ovviamente del Lago di Como, il lago più bello d’Italia e forse il lago più bello del mondo! Infatti è un luogo straordinario, un po’ elitario, ma senza dubbio meraviglioso; uno di quei posti da vedere in Lombardia, sia in una gita di un giorno che in un weekend. Fin dai tempi dei Romani ha ispirato artisti e scrittori, che spesso hanno assimilato questa bellezza per trascriverla nelle loro opere: Plinio il Giovane, Alessandro Manzoni, Mark Twain sono alcuni dei tanti. Ultimamente ispira anche fotografi regalando scatti eccezionali; anch’io ho fatto le mie foto migliori qui. Ti lascio la classifica delle 20 foto più instagrammabili del Lago di Como.

Lago di Como foto

  1. Salita Serbelloni – Bellagio

    L'iconica vista della Salita Serbelloni a Bellagio
    L’iconica vista della Salita Serbelloni a Bellagio

    C’è poco da dire: Bellagio è la perla del Lago di Como. Quindi non sorprende che il punto fotograficamente più interessante ed ambito del lago sia qui. È la Salita Serbelloni, la principale scalinata che collega il centro di Bellagio col lungolago. Non ha qualcosa di particolare: è solo una via pedonale circondata da negozi, ristoranti e persone formicolanti sempre presenti. Perciò scattare belle foto non è semplice. Ma se ti metti in posizione nella via sovrastante ed hai un po’ di pazienza, puoi catturare questo scorcio tra le case colorate, col lago ed il monte di fronte in lontananza; un lampione retrò, le imposte verdi, piante che si aggrappano agli edifici ed un affresco sulla parete sono i dettagli da ammirare. E da godere in questa vista magnifica ed iconica. Non sorprende che i turisti da tutto il mondo vengano a fare foto qui.

    bellagio como foto

  2. Villa Monastero – Varenna

    Il magnifico giardino di Villa Monastero a Varenna
    Il magnifico giardino di Villa Monastero a Varenna

    Il Lago di Como fa sognare. È un posto da favola, che ti fa volare con la fantasia. Puoi immaginare di essere tu uno dei principi o principesse che abitavano questi luoghi. Proprio questa è la sensazione che ti dà visitare Villa Monastero a Varenna. Si trova all’inizio del paese, con un giardino chilometrico protetto da alti alberi; ma già attraverso questi puoi goderti una vista meravigliosa col Lario spalancato davanti a te e Bellagio di fronte. Villa Monastero è assolutamente da visitare: il parco è un giardino botanico con 900 piante e fioriture fantastiche, specialmente in primavera. Però le foto e i video imperdibili si fanno dalla loggia iniziale, dalla scalinata con colonne tortili e soprattutto dal porticato che incornicia una vista eccezionale sul lago e su Varenna; il pavimento in stile eclettico regala fascino. Villa Monastero è un gioiello che il mondo ci invidia.

    immagini lago como
  3. Como

    Il Duomo di Como, monumento più fotografato a Como
    Il Duomo di Como visto dall’abside

    Qual è il luogo più noto del Lago di Como? Ovviamente Como, che dà nome al lago. Raggiungibile in treno da Milano, è la porta d’ingresso del Lago di Como per i turisti internazionali. Fu fondata dagli antichi Romani; infatti il centro storico ha vie perpendicolari e forma quadrangolare, come un accampamento militare. Però Como è soprattutto una città medievale, ricca di chiese importanti ed affascinanti come la basilica di San Fedele e di Sant’Abbondio; sono rimasti anche resti delle mura e la splendida Porta Torre. Poi trovi gli edifici razionalisti di Giuseppe Terragni, il Tempio Voltiano e lo stupendo lungolago costellato di ville che porta all’imponente Villa Olmo; qui impossibile non scattare una foto ricordo col lago alle spalle. L’altro luogo imperdibile è il prezioso Duomo di Como, simbolo della città; la facciata bianca dalla piccola piazza o l’abside sono lo sfondo per tante foto. 

    foto del lago di como
  4. Varenna

    Le coloratissime case di Varenna sul Lago di Como
    Le coloratissime case di Varenna

    Piccole case colorate, una sopra l’altra come un tetris, seguendo il rilievo; una piccola insenatura è un antico porticciolo, con edifici che lo abbracciano e proteggono; in cima una chiesa di pietra, con campanile appuntito che svetta sopra tutte le case, con dietro un alto monte dominante. Questa è Varenna, il paese più scenografico del Lago di Como. Per forma e colori, è una bellezza poetica che colpisce a prima vista! Tanti adorano Varenna (io compreso). Perché poi trovi pure il magnifico Hotel Villa Cipressi e Villa Monastero, oltre alla romantica Passerella degli Innamorati sospesa sul lago. Insomma Varenna è magnifica ed imperdibile! Il punto focale è Riva Grande, con pittoreschi tavolini dei bar e fiori davanti al porticciolo ed alle case; scorcio che lascia senza parole! Qui è impossibile fare foto brutte. Varenna è la partenza ideale per un giro in barca sul Lago di Como.

    foto instagrammabili lago di como

  5. Lungolago di Bellagio

    Scorcio del lungolago di Bellagio con oleandri in fiore
    Scorcio del lungolago di Bellagio con oleandri in fiore

    In realtà le prime 5 posizioni possono essere messe in ordine sparso, diverso; infatti sono tutti posti super visitati e fotografati del Lago di Como. Anche il lungolago di Bellagio, lunga passeggiata che conduce dal centro del paese a Villa Melzi, regalando un super panorama sulla Tremezzina di fronte: è la sponda “nobile” del Lario con Villa Carlotta (e molto altro). Il Lungolago Europa (così si chiama) costeggia la strada ed è contraddistinto di aiuole curate e fiori, che contrastano con la ghiaia bianca ed i lampioni retrò; davanti a te la storica Villa Serbelloni sulla collina di Bellagio. Il meglio di sé lo dà d’estate con la coloratissima e abbondante fioritura degli oleandri; potati ad albero, possono incorniciare la vista sul centro storico di Bellagio. Ma anche nelle altre stagioni questo scorcio è magnifico e super instagrammabile. Foto ricordo da incorniciare assicurata.

    foto bellagio lago di como

  6. Villa del Balbianello

    Villa del Balbianello: uno dei posti belli del Lago di Como
    Posto da sogno: Villa del Balbianello

    Il bacio tra Anakin Skywalker e Padmé Amidala in Star Wars: Episodio II; il riposo di James Bond in Casino Royale. Questi sono i più celebri film girati a Villa del Balbianello, meraviglia eccezionale del Lago di Como. Perché hanno scelto questo luogo come location cinematografica? Perché è una penisola che si propende nel lago azzurro, con un’incredibile villa su 7 livelli degradanti, dal palazzo alla darsena; i due campanili della chiesa la rendono affascinante. Natura ed architettura si integrano, creando terrazze con prato, scalinate con statue e regalando panorami fantastici, come dalla splendida Loggia Durini; imperdibile foto per i fan di Star Wars. I giardinieri fanno un lavoro eccezionale: tutto sembra perfetto, irreale! A cominciare dal magnifico leccio potato ad ombrello e le tantissime fioriture. Non credi ai tuoi occhi! Perciò è la villa più bella del Lago di Como: fa sognare. Foto e video meravigliosi assicurati.

    foto più belle lago di como

  7. Orrido di Nesso

    L'Orrido di Nesso in autunno con le foglie rosse
    L’Orrido di Nesso in versione autunnale

    Natura ed architettura si integrano; questa è la bellezza del Lago di Como. Soprattutto all’Orrido di Nesso, uno dei posti nascosti da visitare sul lago. Nesso è un paese splendido a 15km da Bellagio, nel Triangolo Lariano; è conosciuto proprio per questa gola naturale scavata nella montagna da due torrenti, visibile dalla strada. Transitando non la noti, ma se parcheggi ammiri le cascate che confluiscono in un unico torrente tra rocce e case moderne (di terribile bruttezza). Dall’altro lato dall’alto lo vedi sfociare nel lago azzurro, dopo un piccolo ponte. Scendendo 270 gradini nell’abitato arrivi proprio al Ponte della Civera: il luogo più fotografato di Nesso. Sembra incantato: improvvisamente trovi una scalinata aperta sul lago, con porticato ed il ponte romanico in pietra. Oltrepassandolo hai una vista sulla magnifica casa sul lago con l’edera aggrappata, che in autunno appare rosso infuocato. D’estate invece i ragazzi si tuffano dal ponte!

    nesso lago di como fotografie
  8. Lecco

    Lungolago di Lecco con le barche attraccate
    Il tranquillo lungolago di Lecco con le barche attraccate

    L’altra città del lago di Como è Lecco, posta alla fine dell’altro ramo. Luogo manzoniano per eccellenza per via del pittoresco borgo di Pescarenico, da fotografare dall’altro lato del fiume; del resto Alessandro Manzoni visse in città: il palazzo della sua famiglia è visitabile e gli hanno dedicato pure una statua. Però il luogo imperdibile dove scattare foto da pubblicare sui social è il lungolago di Lecco, che forma una curva con alti alberi a proteggerlo dal sole. Da qui hai una splendida vista sull’altra sponda, con davanti docili barche che oscillano per le onde. Con l’attigua Piazza Cermenati è il fulcro della città: qui avvengono le celebrazioni di Capodanno coi fuochi d’artificio da ammirare dalle sponde. Vicino c’è la Basilica di San Nicolò; se non soffri di vertigini sali sul Matitone ad ammirare la fantastica vista dall’alto sulla città ed il Lago di Lecco. 

    immagini lago di como
  9. Villa Carlotta

    Il magnifico giardino d'ingresso di Villa Carlotta a Tremezzo
    Il magnifico giardino d’ingresso di Villa Carlotta

    Un’altra delle ville più belle del Lago di Como è Villa Carlotta, che forma una coppia perfetta con Villa del Balbianello per attirare i turisti a visitare la Tremezzina. Anche per me è stato così. È la villa più nobile del lago: fu costruita attorno al 1690 dal marchese Giorgio Clerici; poi nel 1843 fu comprata dalla principessa Marianna di Nassau (Prussia) per regalarla alla figlia Carlotta; perciò si chiama così. L’ingresso lascia senza parole: un giardino all’italiana con fontana, siepi perfette e grandi pergolati di limoni sta di fronte all’imponente villa bianca che spicca sulla costa. Le particolarità di Villa Carlotta sono 2: ha un rigoglioso giardino botanico con 500 piante diverse, tra cui 150 tipi di azalee e rododendri; il piano terra è un museo, con affreschi neo-rinascimentali e sculture di Canova o quadri di Francesco Hayez. Che sorprendente bellezza! Super la vista sul lago dall’ultimo piano.

    foto varenna lago di como
  10. Vista da Brunate

    Vista da Brunate sul centro storico di Como col Duomo
    La vista da Brunate sul centro di Como

    La vicinanza a Como premia. Spesso tanti turisti fanno pure un’escursione nei dintorni di Como a Brunate. È un paese sul monte che incombe sulla città con dislivello di 500m. Raggiungi Brunate in 2 modi: o un lungo e tortuoso percorso in auto oppure in 7 minuti con la storica funicolare Como-Brunate, inaugurata nel lontano 1894. È un’esperienza da fare a Como. Comodamente sali ammirando il panorama che piano piano si allontana dalla città e dal lago; ho pure visto dei caprioli! La funicolare era in stile Belle Époque, ma ora è moderna; però a Brunate ammiri tante meravigliose ville in stile liberty, costruite ad inizio ‘900. Comunque la foto da scattare a Brunate è il fantastico panorama dall’alto: o dal punto panoramico su Como di via Attilio Pirotta, oppure raggiungendo il Faro Voltiano che spalanca la vista sulle Alpi ed il Primo Bacino del Lago di Como. Vista magnifica!!

    lago di como foto

  11. Hotel Villa Cipressi – Varenna

    Vista mozzafiato sul Lago di Como dall'Hotel Villa Cipressi
    La vista mozzafiato dal cancello dell’Hotel Villa Cipressi

    Un’altra gemma da scoprire a Varenna: l’Hotel Villa Cipressi. È una villa costruita nel XV secolo (Villa Cipressi appunto), ora diventata un lussuoso hotel 4 stelle. Quindi non puoi ammirare gli interni, con la magnifica Sala Quattrocentesca della famiglia Serponti; però domina lo stile neoclassico ottocentesco. Qui soggiornò la regina Vittoria d’Inghilterra! Ma perché puoi scattare le foto più instagrammabili del Lago di Como? Perché i giardini sono visitabili a pagamento; architetture come pergolati e fontane si mischiano alla natura; poi piante autoctone e piante grasse formano uno splendido giardino botanico, con terrazzamenti su più livelli che scendono fino alle onde del Lario. Il luogo poetico è il grande cancello di ferro spalancato sull’acqua con davanti Bellagio; qui i reels sognanti sono assicurati: il tempo sembra sospeso. Però notevoli i panorami attorno, come la vista dall’alto su Villa Monastero, con vasi con agavi a farti compagnia.

    villa melzi bellagio foto

  12. Lungolago di Menaggio

    Scorcio del Lungolago di Menaggio sul Lago di Como
    Scorcio del Lungolago di Menaggio

    Un luogo visitato più dai turisti internazionali. Forse perché è nella parte più alta del Lago di Como e molti italiani si fanno attrarre dalle bellezze che incontrano prima sulla strada (in particolare nella Tremezzina). Ma chi riesce a superarla trova lo splendido paese di Menaggio dall’atmosfera tranquilla. Rispetto agli altri paesi del lago, ha ampi spazi: le vie colorate sono più larghe ed ariose; solo l’affascinante centro storico in collina ha strade più strette e tortuose. Però i turisti vengono qui per sedersi ai tavolini all’aperto di Piazza Giuseppe Garibaldi, ammirare le barche attraccate nel porticciolo dove sventolano le bandiere e d’estate prendere il sole al Lido Beach Menaggio. Ma soprattutto fare una passeggiata sul prezioso lungolago di Menaggio, con aiuole e fiori e le inconfondibili balaustre in ferro battuto. Qui il tempo non sembra contare: sembra sospeso. Conta solo il relax e la tranquillità. Perfetto per fotografare.

    fotografie Lago di Como

  13. Cernobbio

    Immagini belle del Lago di Como? La Riva di Cernobbio
    La vista della Riva di Cernobbio

    Il Lago di Como ha tanti borghi bellissimi, da visitare e da fotografare. Molti si soffermano solo su Bellagio e Varenna, ma in realtà sarebbe da girare tutto il lago per ammirarli tutti. Quello che mi ha sorpreso maggiormente è Cernobbio. È conosciuto per il celebre ed internazionale Forum Ambrosetti, oltre alle prestigiose ed inaccessibili Villa Erba e Villa d’Este; quest’ultima è un hotel di lusso famoso nel mondo! Ma oltre a questo fascino elitario c’è di più; Cernobbio ha pure splendide dimore visitabili: parlo della sorprendente Villa Bernasconi in stile liberty e di Villa Pizzo, addormentata nel passato in uno splendido ed ampio giardino. Poi trovi un inaspettato centro storico da visitare a piedi che si conclude col lungolago di Cernobbio; all’ombra degli alberi la vista sulla darsena con la chiesa di San Vincenzo dietro è la foto da scattare qui. Stupendo posto.

    foto più belle lago di como
  14. Villa Melzi – Bellagio

    I giardini di Villa Melzi a Bellagio lasciano senza parole
    I giardini di Villa Melzi lasciano senza parole

    Bellagio ha un tesoro nascosto. Anzi, nemmeno troppo nascosto, perché se arrivi in battello o motoscafo vedi benissimo i giardini di Villa Melzi; sono a sud del borgo, col parco sdraiato sul dolce pendio fino ad accarezzare il Lago di Como. Particolari architetture e statue arricchiscono la camminata e regalano punti fotografici imperdibili, come il Tempietto Moresco; col lago azzurro davanti, sembra di sognare. Io ho adorato la grande vasca delle ninfee con le papere davanti all’imponente villa (purtroppo non visitabile), oppure la vista panoramica dall’alto con la villa stessa davanti e il lago a fare da straordinaria cornice. Poi i giardini all’inglese accolgono piante esotiche e monumentali; ad esempio la collezione di camelie e le coloratissime fioriture delle azalee in primavera; ma soprattutto il prezioso giardino giapponese.
    Essendo a pagamento, è meno visitato del borgo; ma ciò garantisce la quiete per godersi il giardino. Villa Melzi è mozzafiato.

    lago di como foto instagrammabili

  15. Mandello del Lario

    Il colorato porticciolo di Mandello del Lario
    Il coloratissimo porticciolo di Mandello del Lario

    Un paese a metà strada tra Lecco e Varenna: questa è Mandello Del Lario. Il torrente Meria nei secoli ha creato una piana tondeggiante, oramai totalmente coperta da abitazioni ed edifici; peraltro qui c’è la storica sede della Moto Guzzi! Ma il nucleo storico sembra fermo nel tempo, con case colorate e strade tranquille; in maggio ammiri bellissime rose in fiore appoggiate alle case. Girovagando tra le vie trovi Piazza Italia con l’attracco e soprattutto il Porto di Riva Granda, grazioso porticciolo circondato da pittoresche case con portici e fiori; se sali sul pontile puoi scattare una foto fantastica con le barche attraccate e lo sfondo delle case colorate.
    Appena fuori dal paese se sali in salita fino alla Chiesa di San Giorgio, hai un bel panorama sul lago (e tavolini per mangiare all’aperto). Dall’altra parte invece il Lido di Mandello, “assaltato” d’estate.

    lago como foto

  16. Orrido di Bellano

    L'Orrido di Bellano, da vedere sul Lago di Como
    Le cascate d’acqua nell’Orrido di Bellano

    Un’altra destinazione del Lago di Como è Bellano. Questo bel paese è da poco entrato nei “Borghi più belli d’Italia” e si trova appena a nord di Varenna. Oltre allo splendido lungolago, qui la grande attrazione è l’Orrido di Bellano, forra naturale scavata dal torrente Pioverna nella parete rocciosa. Ma se a Nesso i visitatori ammirano soprattutto il ponte e le case pittoresche, qui è proprio il canyon al centro dell’attenzione; un percorso sospeso ti porta dentro la roccia erosa nei millenni, con gocce d’acqua che ti cadono in testa e le cascate d’acqua che gorgogliano forte. Fantastica l’acqua celeste in basso che contrasta con la roccia grigia. È uno spettacolo della natura! Ricorda il Parco Grotta Cascata del Varone in Trentino. Peraltro il getto fu sfruttato dal Cotonificio Cantoni, costruito a fianco; perciò vedi alcune tubature che incanalano l’acqua.

    foto varenna lago di como

  17. Torno

    La pittoresca Piazza Giovio, nucleo di Torno
    La pittoresca piazza: il cuore di Torno

    Un piccolo paese, arroccato su un promontorio roccioso che scende verso il lago: questo è Torno. Niente di insolito, se non fosse che crea un restringimento del Lago di Como: perciò puoi riconoscere la gente di Moltrasio, sull’altra sponda. Siamo nel Primo Bacino, ovvero il tratto più vicino a Como; perciò Torno è una facile escursione in battello dalla città. Anche perché Torno è uno dei paesi più belli del Lago di Como: è una gemma nascosta. Infatti al livello della strada c’è la chiesa di San Giovanni, circondata da case con giardini e un affascinante cimitero vista lago. Ma il meglio è scendendo tra strade e case curate fino a Piazza Giovio, il cuore di Torno; la chiesa con campanile in pietra, il Bar Italia con insegne antiche, piante e tavolini all’aperto, il porticciolo al centro circondato dai platani. Qui tutto è pittoresco! Piazza stupenda, da vedere e fotografare.

    foto del lago di como

  18. Gravedona

    Il panorama dalla loggia di Palazzo Gallio a Gravedona
    Il panorama dalla loggia di Palazzo Gallio a Gravedona

    Pochi visitatori raggiungono l’Alto Lago di Como. Li capisco: ci sono così tante bellezze e meraviglie che ti attraggono prima! Però sono pochi, ma buoni; questi sanno che a nord trovi spazi ampi e tranquillità per godersi i posti; anche le strade non sono trafficate! Un posto incantevole da visitare nel lato comasco è Gravedona. Qui trovi la magnifica chiesa di Santa Maria del Tiglio, capolavoro romanico con campanile incassato nella facciata. Ci sono altre due chiese eccezionali, con stupendi affreschi; ci arrivi attraversando il centro storico (detto Castello), con vie contorte, scalinate e case antiche, ma affascinanti. Ma i turisti si godono soprattutto il lungolago, lunghissimo e curato. Qui puoi fare una passeggiata, prenderti un gelato d’estate ed ammirare l’imponente Palazzo Gallio; costruito nel 1582, con le sue 4 torri sembra un castello. La loggia con colonne spalancata sul Lago lascia senza parole! Super foto assicurata.

    bellagio como foto

  19. Corenno Plinio 

    Immagini del Lago di Como? Scorcio di Corenno Plinio
    Scorcio di Corenno Plinio

    Un borgo da intenditori del Lago di Como ed amato dai fotografi. Infatti è piccolissimo e poco visitato: è una frazione di Dervio. Grazie ai social networks i turisti stavano cominciando a crescere, ma il brillante sindaco ha deciso di monetizzare mettendo un biglietto d’ingresso di 4€. Che follia! Sto parlando di Corenno Plinio. Tutto ciò ha mantenuto la sua atmosfera incantata, con scalinate in pietra che scendono parallele verso il lago, tra piante e fiori. Sembra un perfetto set fotografico: scorci magnifici e nessuno in giro; solo qualche gatto ed il rumore delle onde che sbattono nella minuscola spiaggia ed il porticciolo. Anche qui in basso qualche casa è decorata da fiori, oltre ad un grande oleandro: d’estate è bellissimo. Nella parte alta svetta invece il castello (privato) e l’antica chiesa, dedicata a San Tommaso di Canterbury e con grandi arche medievali all’esterno. Insomma Corenno Plinio è speciale!

    immagini lago di como
  20. Grand Hotel Tremezzo

    La Piscina dei Fiori del Grand Hotel Tremezzo
    La Piscina dei Fiori del Grand Hotel Tremezzo

    Quint’essenza del Lago di Como: esclusività e lusso. A volte anche questo tipo di posti sono instagrammabili e regalano super foto e video. Sicuramente lo fa il Grand Hotel Tremezzo, hotel 5 stelle lusso sulla via Regina a Tremezzo (come dice il nome), proprio sul lago. La piscina galleggiante è il suo biglietto da visita. Ma l’edificio realizzato tra 1908-1910 è enorme: difatti lo soprannominano l’hotel dalle 100 finestre. Ovviamente è riservato agli ospiti, ma si possono fare aperitivi con vista sulla Terrazza Marchesi. Così puoi sbirciare i meravigliosi interni Art Nouveau, con sale magnifiche, coloratissime e tutte diverse; stupenda la scala con tappeto rosso che puoi ammirare dall’alto. Qualche influencer viene invitato ogni tanto a promuoverlo; il vasto parco sulla collina è magnifico e con natura lussureggiante. Qui trovi la “Piscina dei Fiori”; qui fai foto/video fantastici, con l’hotel dietro, le siepi verdi ed il lago in lontananza.

     

Conclusioni

Hai visto quante meraviglie da vedere sul Lago di Como? Ma ce ne sono molte altre, magari più difficilmente raggiungibili o meno note, come ad esempio Villa Balbiano, le stupende Moltrasio e Laglio oppure ancora il borgo di Rezzonico: una gemma nascosta. Questa classifica racconta i luoghi più popolari e ispiratori di belle foto e video da pubblicare sui social networks; insomma i posti più instagrammabili. Ma come detto, il Lago di Como ha tanti posti magnifici ed andrebbe girato e conosciuto tutto. Qui trovi consigli per visitare il Lago di Como in auto.

 

Comunque spero di averti ispirato e fatto conoscere alcuni posti nuovi; sarebbe bello se tu volessi visitarli presto, per poi condividere gli scatti sui social. 
Commenta se ci sono altri posti che meriterebbero di stare in classifica e seguimi sui miei canali social 😉

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.